Ma chi sono i Musicanti del Vento?

Si, lo so, vorresti sapere che genere suoniamo.

Beh, non ci piace etichettarci ma se proprio dobbiamo, ti diciamo folk-rock poichè il minimo comune denominatore de “I Musicanti del Vento” è la musica tradizionale dei nostri luoghi d’origine(Calabria) contaminata da un po di tutto ciò che ci gira in testa. I testi, scritti da Fabio Nicoletti, il cantante del gruppo, spaziano dalle tematiche sociali a quelle individuali con uno stile che ricorda i cantautori italiani vecchio stampo.Sul palco un’allegra e grottesca follia la fa da padrona; non è solo musica! È maschere, costumi, vino… ed un ponte di emozioni e divertimento tra noi e voi! Il resto del gruppo(siamo un bel po) è composto da: Paolo Presta(fisarmonica e organetto), Daniele Nicoletti(basso elettrico), Antonio De Paoli(violino),Ciroberto Caputo(tromba), Gianluca Bennardo(trombone), Diego Soda(chitarra classica, elettrica e mandolino), Gianpaolo Noce(batteria e percussioni), Antonio Buccheri(grancascia e tummarinu), Mauro Podestio(grancascia e tummarinu).

 

…Un pò di note biografiche

I Musicanti del Vento nascono nell’inverno del 2008. Da subito all’iniziale matrice “popolare” affiancano delle loro composizioni inedite che nel 2009 danno vita al primo album: “Anime Deserte”. Album in cui ancora si evince un forte richiamo all’etnicità calabrese. In questo stesso anno ottengono le prime soddisfazioni nazionali, partecipando prima alle finali del “Biella Festival” e poi al “Musicultura Festival”.
Le conferme sono tante, così come l’esigenza di ricercare nuove espressioni artistiche; è così che nel 2010, viene edito il secondo album. “L’Isola dei Burattini” è una prospettiva ed una dimensione decisamente a carattere più nazionale. Uno sguardo da occhio esterno sul mondo, su i suoi meccanismi assuefacenti ed indolori attraverso i quali ci si costringe la vita in una piatta favola già scritta.

Proprio con un brano di questo disco (La cacca) gli MdV ottengono il 3° posto ed il premio miglior performance al “Lennon Festival” 2010. Arriva il terzo album “Al circo del poeta matto”, un disco introspettivo, è un viaggio intimo attraverso le più svariate angolazioni. L’anno 2013 esce il singolo/videoclip “Le chiavi della città” ed il videoclip del brano “Zappo la terra” , con il quale vincono il “Gran Premio Manente”.

Qualche mese dopo gli MdV approdano alle fasi finali del “Premio De Andrè”. Passati 3 anni dall’uscita dell’ultimo disco, nella primavera del 2015 escono con “Preferisco la cantina” prodotto dalla “Marasco Comunicazione” e distribuito dalla “I-Company”. “Preferisco la cantina” nasce per esorcizzare l’idea che la cantina è solo luogo di bacco e baldoria, bevute e ubriachi. La cantina è vista come una piazza, un luogo di interazione sociale e contatto umano reale, non virtuale! Un luogo dove succedono tante cose e dove si intrecciano storie di gente di ogni provenienza e tessuto sociale. Amore, passioni, lavoro, inquietudini sociali, allegria e goliardia questa è la cantina raccontata dai musicanti.

Successivamente arrivano 4° su oltre 700 partecipanti nel contest “1°MNext” del Primo Maggio di Roma. L’estate 2015 è ricca di importanti eventi per i musicanti: l’apertura del grande Manu Chao in Calabria, il concerto al “Revolution Camp” di Paestum, il “Kaulonia Tarantella Festival”. Ad Ottobre vengono invitati al consueto appuntamento Nazionale del M5S ad Imola d’avanti ad un pubblico di 200.000 persone e in diretta su SKY, nello stesso mese tengono uno showcase al “Medimex” di Bari in rappresentanza del “1MNext” del Primo Maggio di Roma.

…Diciamo che

“Possiamo affermare senza dubbio che la nostra inclinazione ci dirotta inequivocabilmente sulle delicate strade della canzone impegnata. In questo senso, anche all’orecchio di chi approccia per la prima volta alla nostra musica, salta fuori chiaro l’amore per il sociale.

D’altronde se i tuoi ascolti continui sono De Andrè, Guccini, Gaber e via dicendo, non puoi di certo svegliarti una mattina e d’improvviso riscoprirti importante esponente del movimento neomelodico italiano … o ritrovarti tra le fila degli amici di Maria a cantare sole cuore e amore, mentre lanci sguardi ammalianti piroettando leggiadro per aria! Noi non riusciamo a scindere la musica dal suo senso intrinseco di voce di un certo tempo, espressione di un complesso sociale, denuncia di dinamiche perverse. In tutti i dischi e soprattutto durante i live cerchiamo, in modo anche molto spontaneo e naturale, di amplificare le voci delle minoranze sempre più attutite dalle logiche dell’attuale sistema che pare anteporre il profitto alla dignità dell’uomo.

Certo se scegli di cantare e comunicare concetti non troppo immediati e che inducono alla riflessione, non puoi pensare di stare in cima alle classifiche e spopolare per le maggiori emittenti; quello che stiamo costruendo, con estrema umiltà, è un percorso fatto di sudore, passione e credo anche un pizzico di follia!”

***

Premi:

2013 – Gran Premio Manente – Crucoli(KR)

 

Discografia:
2009 – Anime deserte
2010 – L’isola dei burattini
2012 – Al circo del poeta matto
2015 – Preferisco la cantina

Singoli:

2013 – Le chiavi della città
2017 – Manu ccu manu

Videoclip:
2011 – L’isola dei burattini
2013 – Le chiavi della città
2013 – Zappo la terra
2014 – Mi hai preso il cuore
2016 – Il moralista
2017 – Manu ccu manu

Alcuni importanti festival a cui abbiamo partecipato:

– 2009: BIELLA FESTIVAL
– 2009: MUSICULTURA FESTIVAL di Recanati
– 2010: Premio Miglior performance al LENNON FESTIVAL
– 2010: Concerto per L’ADMO – Terrazza del Pincio – Roma
– 2013: Vincitori Assoluti PREMIO MANENTE
– 2013: PREMIO NAZIONALE DE ANDRE’
– 2014: 1° MAGGIO TUTTO L’ANNO
– 2015: 4° classificati a  1MNEXT PRIMO MAGGIO – ROMA
– 2015: Opening Act Manu Chao
– 2015: Revolution Camp a Paestum
– 2015: Ospiti al Kaulonia Tarantella Festival
– 2015: Ospiti ad Italia 5 Stelle ad Imola
– 2015: Showcase al Medimex di Bari in rappresentanza del Primo Maggio di Roma
– 2016: Castellarte – Capocastello/Mercogliano(AV)
– 2016: Paleariza – Montebello Ionio(RC)
– 2016: Sovana In Arte – Sovana(GR)
– 2016: Settembre al parco – Catazaro(CZ)
– 2016: Concerto per i terremotati – Potenza(PZ)
– 2017: Parklife – Rende(CS)
– 2017:La tammorra dei briganti – Giugliano(NA)

***